Musei del Montefeltro

Tra Scienza e Natura

Itinerari - Di Museo in Museo

• Museo di Scienze della Terra di Piandimeleto
• Museo Paleontologico di Macerata Feltria
• Museo del Fungo di San Sisto
• Museo Naturalistico del Parco Naturale Regionale del Sasso Simone e Simoncello di Pennabilli
• Museo del Calcolo di Pennabilli – MATEUREKA
• Museo della Radio d’Epoca di Macerata Feltria

  • Museo Archeologico
  • Museo Naturalistico Parco Sasso Simone e Simoncello

Museo di Scienze della Terra di Piandimeleto. Comprende circa 5.000 pezzi organizzati nel seguente percorso: la Terra, la sala delle classificazioni, la successione delle rocce, la sezione Montefeltro (dalla cartografia, alla “coltre della Valmarecchia” e teche con relativi pannelli sull’attività estrattiva), le case coloniche (104 edifici del Montefeltro architettonicamente analizzati). Completa il percorso l’Erbario delle Marche (240 campioni di erbe, fiori e alberi).

Museo Paleontologico di Macerata Feltria. Situato nei 4 piani della suggestiva torre civica del XIII secolo, propone un accattivante percorso didattico e cronologico in grado di illustrare una ricca collezione di fossili del Montefeltro (e valli limitrofe) donata da Arnaldo e Gino Rinaldi.

Museo del Fungo di San Sisto. Raccoglie oltre 200 ceppi in gesso delle specie più comuni tra i funghi del Montefeltro. È dotato di una sala di consultazione e di biblioteca micologica.

Museo Naturalistico del Parco Naturale Regionale del Sasso Simone e Simoncello di Pennabilli. Il museo ospita una scenografica mostra permanente di diorami che presentano le principali specie animali del parco nel loro ambiente naturale, fedelmente ricostruito. Il museo ha prevalentemente finalità didattiche: è dotato di un'aula polivalente con postazioni multimediali per laboratori didattici, proiezioni, convegni e conferenze. E’ punto di partenza per escursioni naturalistiche.

Museo del Calcolo di Pennabilli - MATEUREKA. Il museo presenta gli strumenti, le idee e i concetti della matematica. Nei quattro piani dell’antico palazzo comunale sono esposti oggetti originali e preziosi, strumenti e macchine per il calcolo automatico che aiutano a ripercorrere le tappe della storia del calcolo. Una sezione è dedicata a comprendere che la matematica appartiene alla vita di tutti i giorni ( “il teorema di Pitagora” “i Frattali”…) ed una sezione all’informatica, al tempo stesso madre e figlia della matematica.

Museo della Radio d’Epoca di Macerata Feltria. E’ una rara collezione nel suo genere (donazione Carlo Chiuselli) che vanta oltre cento radio prodotte in Italia, Germania, Inghilterra, Francia e U.S.A. tra gli anni ’20 e ’60, accuratamente restaurate e funzionanti. Un radiotelegrafo a scintilla marconiano degli anni ’20 (funzionante) consente di comprendere gli albori del primo grande mass media del ‘900. Dispone di una vasta serie di accessori (altoparlanti, cuffie, microfoni, valvole) e prezioso ed originale materiale documentario (fotografie, manifesti, riviste e bollettini tematici).

 

Una visita a...

L’itinerario può essere integrato con escursioni/attività: visita alla Geoteca della vallata di Carpegna (esposizione di fossili e minerali), osservazioni al microscopio ed esperimenti nei musei di Piandimeleto o di Macerata Feltria, escursione notturna all’osservatorio astronomico in loc. Monte San Lorenzo di Montegrimano Terme, escursioni naturalistiche ai siti di Lupaiolo e Logo.

 

 
© 2005-2021 Musei del Montefeltro - Gestito con docweb - [id]